By FreeReturn: Informazione & riflessione su economia, finanza e politica in genere.

lunedì 9 marzo 2009

3

Evitare infrazioni UE

berlusconi_Imperatore Il 6 marzo, uscendo da una clinica di Roma per una “revisione” al menisco, il Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, a domanda specifica sull’aumento dell’età pensionabile delle donne ha così risposto: «C’è una richiesta dell’Ue e noi stiamo vedendo come rispondere per far sì che non ci sia una procedura di infrazione»; indubbiamente il discorso non fa una piega, se la Ue chiede una modifica della spesa pensionistica italiana troppo alta rispetto al PIL, non rimane che cercare una soluzione che possa bilanciare il duplice aspetto della stessa medaglia (non entro nel merito del SI o NO riguardo questo argomento, se non per dire che in questo periodo si dovrà mediare gli interessi dei cittadini e lavoratori con pro e contro che una riforma di questo tipo comporterà, e non vado oltre, non spetta a me trovare questo punto d’incontro, paghiamo politici e sindacati per fare questo…ed è già un tutto dire!!!).

Una cosa però non riesco a capire…come mai quando si tratta di recepire le richieste Ue che toccano le tasche dei cittadini, siamo il primo Paese ad adottare i provvedimenti con una tempistica che non ha eguali, mentre, quando si tratta di toccare gli interessi del Cavaliere o di qualche suo stretto amico, quello che dice la Ue è solo frutto di illazioni comuniste o non viene minimamente preso in considerazione!!!
Cercherò di spiegarmi meglio (prima di essere etichettato comunista!):

  • Ricordate il caso IVA su Sky? bene, in quel caso, il governo decise di alzare l’IVA dal 10 al 20% il giorno stesso per evitare la procedura di infrazione (come da richiesta Ue, potrebbe dire qualcuno!!!); però, le cose funzionano un po’ diversamente da come le TV ed i giornali le raccontano… Tutto inizia nell’aprile 2007 con un reclamo da Mediaset in Commissione, dove, veniva denunciata la presenza di 2 aliquote (10% Sky, 20% Mediaset); dopo le dovute verifiche, la UE si è espressa assicurando la neutralità fiscale, e che si può applicare l’Iva RIDOTTA per lo stesso tipo di servizio (in sostanza, ai guardiani comunitari non interessa l’entità della tassa, la cosa importante è che non vi sia disparità…quindi, perché non spennare il popolo facendolo pagare un po’ d’iva in più... Si poteva benissimo portare l’aliquota al 10%, ma, visto che Mediaset non fa neanche il 10% dei 4 milioni di utenti Sky, per Mediaset sarebbe cambiato pochissimo, mentre per lo Stato italiano ci sarebbe stato un gettito maggiore…ma, per tessera n°1816 la modifica al rialzo equivale a 3 piccioni con una fava (+entrate fiscali per lo stato, qualche centinaio di migliaia di utenti che abbandonano Sky per Mediaset sul digitale terrestre, e, la cosa più importante…togliere pubblicità a Sky e acquisirla in Mediaset).
  • Il caso precedente è meno evidente ed eclatante di quest'altro: Rete4 occupa abusivamente le frequenze assegnata ad Europa7; attraverso una procedura d’infrazione in vigore dal 1 gennaio 2006 con effetto retroattivo provoca una multa giornaliera di 350.000€ (che non dovrà pagare Mediaset, ma il Governo italiano, cioè, NOI). Da 3 anni e qualche mese ogni giorno il conto sale, e neanche il Governo Mortadella ha mosso un dito contro il suo "avversario" politico... (altro motivo lampante che dimostra come la casta serra i ranghi quando uno qualsiasi di loro ne ha bisogno), e intanto l’infrazione ci è già costata 1 milione di euro (a noi cittadini, non a Mediaset!!!) per risarcire Francesco Di Stefano (avvenuto a fine gennaio 2009). Nel farttempo...Rete4 trasmette senza concessione…
Attraverso i link più sotto si possono visionare dettagliatamente le notizie riportate nei punti precedenti.
In conclusione, quando si tratta dei propri interessi, il Cavaliere di Arcore diventa sordo a qualsiasi richiesta facendo orecchie da mercante, o al massimo, si giustifica dando del comunista a chicchessia; mentre quando si tratta di far pagare la plebe, la sua visione di legge diventa maniacale, ossessiva e di primaria necessità…(tanto non dovrà pagare l’imperatore, tantomeno qualche sua azienda…).
Linkografia: ANSA.it, Repubblica, Business online, Corriere della sera, BeppeGrillo

Share/Save/Bookmark


Scrivo poco (e anche male), se non ti annoio con quello che pubblico, FEEDati al blog! Non sai cosa sono e come funzionano i FeedRSS? clicca qui!

3 ->...E tu, cosa ne pensi? <-:

  • coscienza critica (italiani imbecilli)

    Perché lui non è fesso, ma noi sì (ormai).

  • Danx

    Per la UE Rete4 dovrebbe stare su Marte...invece...

    Dell'iva di Sky ne avevo parlato appena aperto il mio blog :)

  • Carlo S.

    @ Danx

    Ciao, benvenuto nel blog.

    Ho appena letto il tuo post sull'iva Sky, ben fatto e completo, a chi interessa leggerlo:

    http://italiasenzavalori.blogspot.com/2008/12/liva-del-furbetto.html

    Io ho cercato di esprimere un concetto diverso dai due esempi che riporto(che, appunto, essendo esempi ho cercato di essere il più conciso possibile).

Posta un commento

Blog Widget by LinkWithin

Privacy

L'autore di questo blog si riserva di eliminare senza preavviso i commenti che siano illeciti, volgari, lesivi della privacy altrui, con contenuti di spam, ispirati da odio razziale, che possano recare danno ai minori, che contengano dati sensibili, che siano lesivi di copyright, che non siano correlati all'articolo cui si riferiscono.

Questo blog viene aggiornato senza una periodicità prestabilita quindi, ai sensi della legge n°62 del 07/03/2001, non è un prodotto editoriale o una testata giornalistica.

L'utilizzo del materiale di questo blog è soggetto alla licenza Creative Commons CC 2.5.

A partire dall'8 Aprile 2009 la pubblicità di AdSense presente in questo blog ha introdotto un sistema basato sugli interessi. Chiunque visualizzerà una pagina riceverà un cookie che aggregherà i contenuti preferiti dal navigatore. Questo cookie DoubleClick sarà associato al browser e non all'identità del visitatore che non potrà essere identificato in alcun modo. Esiste la possibilità di disabilitare questo cookie.

Disclaimer

 

Copyright 2009 All Rights Reserved by Mr. Nessuno Template Created by BloGrafica.