By FreeReturn: Informazione & riflessione su economia, finanza e politica in genere.

mercoledì 8 aprile 2009

2

4.000 miliardi di titoli tossici

FMI-Logo-130px

Questo post è in risposta a tutti gli ottimisti che ultimamente si sono divertiti alle mie spalle passandomi per un visionario pessimista che diffonde notizie allarmistiche su una crisi ormai passata (e mai esistita!!!), nonché per la paura ingenerata sulla borsa facendo perdere loro il mancato guadagno” di diverse migliaia di uri…(NDR: gli stessi che mi davano del pazzo quando il petrolio era a 146$ al barile e dicevano che sarebbe arrivato a 200$, mentre io rimanevo sulla mia posizione ottimistica di 55-70$, già per se un prezzo insostenibile per l’economia mondiale).

L’FMI (il Fondo Monetario Internazionale…non io, Mr. Nessuno!!!) ha aumentato drasticamente le stime sulla mole dei titoli tossici tenuti nelle casseforti delle banche e compagnie assicurative: a darne notizia è il britannico The Times Online, che cita la bozza di un rapporto che verrà pubblicata il 21 aprile nell’incontro di Washington tra FMI e Banca Mondiale, dove, dai 2.200 miliardi indicati a gennaio, si passa alla stima di 4.000 miliardi (quasi il doppio!!!), e, detto rapporto verrà reso pubblico dopo le trimestrali americane (e nell’aria aleggiano timori di dati molto deludenti…a tal punto da essere stati troppo sottostimati dagli analisti…e non vado oltre, aspettiamo prima di sparare a zero!!!).

La mole tossica degli USA è stimata in 3.100 miliardi, i rimanenti 900 sono tossici in Europa (Inghilterra in testa), ma, la notizia peggiore è che l’FMI ha usato il criterio dell’ottimismo e che la cifra sopra può essere ulteriormente aggravata nelle prossime settimane (ricordate un mio post di qualche settimana fa? il 21 marzo consigliavo di stare alla larga dalla Borsa di Milano nei successivi 25-40 giorni! oggi, ripeto di rimanere a una certa distanza da Palazzo Mezzanotte, e, a chi si trova “dentro”, di uscire ora fin che ha la possibilità di mettersi in salvo…nel bene o nel male che sia!).

Il tutto rappresenterà un colpo sotto la cintura per i governi che hanno già iniettato miliardi nel sistema bancario per “accomodare” i loro bilanci (tra queste, le misure di salvataggio dell’amministrazione Obama e le decisioni del G20 di sospendere il principio del “mark to market” lasciando la possibilità alle banche di valutare a propria descrizione il valore di questi assets…come dire «mettere la volpe a guardia del pollaio…»).

I più attenti si saranno accorti del rally borsistico di queste ultime settimane, in primis gli operatori “istituzionali” di borsa che hanno approfittato dell’occasione per “depredarci” gli ultimi spiccioli in previsione dell’imminente catastrofe economico/finanziaria che ci colpirà nei mesi a venire: la domanda più spontanea è capire la durata temporale e la dinamica con cui le banche svaluteranno in seguito ai sub-prime, e, che ora sono alle prese con le perdite dei mutui “plain-vanilla” (altro strumento “esotico” stile sub-prime) e sui servizi del credito al consumo (le carte di credito).

Vaso-di-Pandora…E solo ora cominciamo a guardare dentro al vaso di Pandora, fino ad oggi, l’abbiamo solo scoperchiato…il processo potrebbe richiedere 2-3 anni, un arco di tempo enorme per i mercati finanziari, peggio, per quello dell’economia reale.

Che dire…che Dio ce la mandi buona o qui succede l’irreparabile!!!

Tossicografia: timesonline.co.uk, affaritaliani.it, ilsole24ore.com;

Plainvanillaografia: wikipedia.it, ilsole24ore.it;

Marktomarketografia: wikipedia.it, ilsole24ore.it.

Questo post è di 544 parole, 2951 caratteri e 9 paragrafi (compreso queste 2 righe).

Share/Save/Bookmark


Scrivo poco (e anche male), se non ti annoio con quello che pubblico, FEEDati al blog! Non sai cosa sono e come funzionano i FeedRSS? clicca qui!

2 ->...E tu, cosa ne pensi? <-:

  • coscienza critica (italiani imbecilli)

    ahahaha... mi hai fatto ridere con la tua 'tossicografia'. In effetti, io dovrei ridere per quelli che, invece, continuano a sostenere un ottimismo da ebeti. E' vero che non capisco niente di finanza & C. ma so per certo che l'ottimismo, in questi casi, non è per niente il sale della vita! Se bastasse l'ottimismo...
    Ciao

  • Mr. Nessuno

    @ coscienza critica - sto iniziando a leggere alcune trimestrali americane e c'è poco da stare allegri...

    Se trovo qualcosa di interessante, vedrò di scrivere e fornire esempi concreti per capire meglio la spaventosa situazione attuale (purtroppo, o leggo o scrivo o commento o vado a trovare altri amici di tastiera, ma, tutto non riesco a fare...ho anch'io i miei problemi e sempre troppo poco tempo).

    PS: se vuoi, puoi copiare il modo di "giustificare" i link...basta mettere la parola dell'argomento del post e aggiungere ...ografia es: terremotografia o sciacalliografia...niente di più semplice, ma, meglio di "bibliografia"...troppo dozzinale.

    PS2: io copierò da te come inizi i paragrafi, trovo che risalti in estetica un post e ne migliori notevolmente l'impatto visivo.

Posta un commento

Blog Widget by LinkWithin

Privacy

L'autore di questo blog si riserva di eliminare senza preavviso i commenti che siano illeciti, volgari, lesivi della privacy altrui, con contenuti di spam, ispirati da odio razziale, che possano recare danno ai minori, che contengano dati sensibili, che siano lesivi di copyright, che non siano correlati all'articolo cui si riferiscono.

Questo blog viene aggiornato senza una periodicità prestabilita quindi, ai sensi della legge n°62 del 07/03/2001, non è un prodotto editoriale o una testata giornalistica.

L'utilizzo del materiale di questo blog è soggetto alla licenza Creative Commons CC 2.5.

A partire dall'8 Aprile 2009 la pubblicità di AdSense presente in questo blog ha introdotto un sistema basato sugli interessi. Chiunque visualizzerà una pagina riceverà un cookie che aggregherà i contenuti preferiti dal navigatore. Questo cookie DoubleClick sarà associato al browser e non all'identità del visitatore che non potrà essere identificato in alcun modo. Esiste la possibilità di disabilitare questo cookie.

Disclaimer

 

Copyright 2009 All Rights Reserved by Mr. Nessuno Template Created by BloGrafica.