By FreeReturn: Informazione & riflessione su economia, finanza e politica in genere.

giovedì 26 febbraio 2009

2

La Svezia contro i download illegali

e-mule_dita Il Parlamento Svedese ha approvato ieri una legge per inasprire le misure contro il download illegale da internet.
Anche in Svezia, come si cerca di fare in Italia ( gli svedesi, con scopi TOTALMENTE diversi dal tentativo che si vuole adottare nel BelPaese... ) si costringerà il provider a fornire l’indirizzo IP del computer di chi ha violato tale provvedimento.
La normativa, ad ogni modo, prevede il rispetto della privacy dei cittadini, e, che per intraprendere azioni legali contro chi viola la legge, ci devono essere prove certe che sia stato effettuato il download illegale di file protetti dal diritto d’autore.

In definitiva, si cerca di arginare in malo-modo il “mondo” peer-to-peer ( eMule, Torrent, Rapidshare, ecc. ), cercando di accontentare le major che si occupano di distribuzione di CD e/o DVD, che, perdono qualche spicciolo, ma si fanno STRA-pagare un supporto musico/visivo 3-4 volte il prezzo che potrebbe essere già in se fonte di ingenti guadagni…ma, come al solito, le major sono nelle “zampe” dei dinosauri (vedi anche politica, economia, finanza…) e sono rimasti inchiodati al Giurassico (No, dai…oggi voglio essere buono…cambio periodo e li rendo meno vecchi: li associo al Cretaceo ( vedi Era dei Dinosauri ).
Per queste affermazioni, qualcuno potrebbe darmi del “conducente abusivo di Mule senza l’apposito patentino…”!!! Ok, accetto le critiche costruttive, ma, facciamo un banale ragionamento: un CD musicale, mediamente, viene venduto con un prezzo al pubblico di 15-20€ circa; mentre il DVD di un film, varia, dai 20 ai 35€ (ovviamente il prezzo è riferito alle nuove uscite, non al materiale in offerta). Se il prezzo anziché essere quello detto sopra, fosse la metà, sicuramente, io compererei il CD/DVD originale ( vuoi mettere l’originale con una copia!!! ) e come me, molti altri farebbero lo stesso ( tanto, scaricare da internet implica PC acceso per giorni, con relativo consumo di corrente, rischio di scarico fake o file corrotti - se riesco a trovarli!!! -, o peggio, un bel trojan o maleware o spyware o infezioni simili che mi fanno guadagnare la giornata!!! ).
pirata
Anche oggi chiudiamo in bellezza: una tale Gabriella Carlucci, che non definisco “onorevole” per il fatto che occupa abusivamente la “cadrega” in un palazzo occupato da abusivi, ha avanzato una proposta di legge, la C. 2195, in data 11 febbraio 2009. In sostanza, l’abusiva, per il bene della rete, chiede che qualsiasi file o documento deve essere ricondotto ad un cittadino, vietando la possibilità, quindi, di uplodare, downloadare, postare articoli su blog, forum, eMule, Bittorrent, Rapidshare ecc. senza che il cittadino venga riconosciuto…in poche parole, le impronte digitali di ogni persona che esegue una qualsiasi di queste operazioni su internet, per file coperti dal diritto d’autore o scrive articoli contro qualcuno che li ritiene offensivi.
Riguardo alla parte del post dedicata alla “befana”, le fonti utilizzate sono: Punto-Informatico.it e Quinta’s weblog, dov'è reperibile molto materiale per approfondire l’argomento.
Altra fonte: ANSA.it

Share/Save/Bookmark


Scrivo poco (e anche male), se non ti annoio con quello che pubblico, FEEDati al blog! Non sai cosa sono e come funzionano i FeedRSS? clicca qui!

2 ->...E tu, cosa ne pensi? <-:

  • ®ponyboy

    weeeeeeeeeeeeee ciao tasss bello la cosa dei down load illegali non mi tocca tanto io ascolto musica su supporti in vinile e per il resto beh s'arrangino

  • Carlo S.

    @ ponyboy
    Anche a me non importa di cosa combinano in Svezia (o meglio mi tocca marginalmente...per ora, poi altri Stati europei seguiranno l'esempio e si adegueranno!!!), mi è servito come trampolino di lancio per quello che la Carlucci ha proposto (e quello sì mi preoccupa seriamente!!!), se vai oltre il post che ho scritto, capisci che vogliono controllarci e limitarci (come da programma della P2 di Gelli).
    Ciao

Posta un commento

Blog Widget by LinkWithin

Privacy

L'autore di questo blog si riserva di eliminare senza preavviso i commenti che siano illeciti, volgari, lesivi della privacy altrui, con contenuti di spam, ispirati da odio razziale, che possano recare danno ai minori, che contengano dati sensibili, che siano lesivi di copyright, che non siano correlati all'articolo cui si riferiscono.

Questo blog viene aggiornato senza una periodicità prestabilita quindi, ai sensi della legge n°62 del 07/03/2001, non è un prodotto editoriale o una testata giornalistica.

L'utilizzo del materiale di questo blog è soggetto alla licenza Creative Commons CC 2.5.

A partire dall'8 Aprile 2009 la pubblicità di AdSense presente in questo blog ha introdotto un sistema basato sugli interessi. Chiunque visualizzerà una pagina riceverà un cookie che aggregherà i contenuti preferiti dal navigatore. Questo cookie DoubleClick sarà associato al browser e non all'identità del visitatore che non potrà essere identificato in alcun modo. Esiste la possibilità di disabilitare questo cookie.

Disclaimer

 

Copyright 2009 All Rights Reserved by Mr. Nessuno Template Created by BloGrafica.